Pannolini

È arrivato anche per te il momento di confrontarti con il fatidico attimo in cui devi scegliere il pannolino giusto per tuo figlio? Se si prosegui la lettura e scopri tutto quello che c’è da sapere sui pannolini per una scelta consapevole e adatta al tuo bebè.

Ogni neo genitore si trova a confrontarsi prima o poi con la fatidica scelta del pannolino. Come scegliere quello giusto per noi e per nostro figlio? Come orientarci tra le varie marche? E su che tipo di pannolino orientarci?

Il dubbio e la confusione sono normalissimi anche perché il mercato ti mette davvero di fronte ad una scelta molto ampia e optare verso un unico prodotto risulta essere impresa ardua e, a volte, molto difficile. Oltre a dover scegliere tra i vari brand, devi poter scegliere anche tra i vari modelli, le varie taglie, le varie tipologie e i diversi materiali.

E allora come poter fare una scelta giusta e consapevole? Sicuramente informandoti.

L’unico modo è quello di cominciare il tuo percorso nel fantastico mondo dei pannolini informandoti il più possibile su tutto ciò che gira intorno a questi prodotti. Ovviamente la scelta non sarà solo in base al tuo personale giudizio, ma anche e soprattutto in riferimento al tuo bambino. Sono infatti molto spesso loro che ci dirigono verso l’acquisto di un prodotto anziché di un altro in base a come risponde la loro pelle e alla versatilità del pannolino stesso.

Quindi prima di acquistare enormi pacchi formato maxi che ti permetteranno sicuramente di risparmiare assicurati che il pannolino sia ben tollerato da tuo figlio. Per essere certa dovrai considerare alcuni fattori importanti e in questo articolo ti indicheremo tutto quello che devi sapere sia prima che dopo l’acquisto del prodotto.

Cosa sono i pannolini

Partiamo dalle basi: cos’è un pannolino?

Beh è difficile incontrare qualcuno che oggi non sappia cosa sia un pannolino ma noi te lo chiariamo lo stesso. Il pannolino è un prodotto/tessuto intimo fatto indossare ai neonati dai primi giorni della nascita fino a che non sono in grado di utilizzare il bagno per contenere i propri bisogni. I pannolini sono in grado di contenere sia i liquidi che i solidi e sono super assorbenti. Trattengono i bisogni separandoli dal contatto con la pelle del neonato per evitare irritazioni e arrossamenti.

Puoi acquistare questi prodotti in qualsiasi farmacia, supermercato ma anche nei negozi online, primo fra tutti Amazon.

Offerta
Huggies Extra Care Bebè - Pannolini Taglia 1 (2-5 kg), Confezione da 112 Pezzi (4 x 28)
Huggies Bebè ha esclusivi cuscinetti che assorbono la pupù liquida; Indicatore pipì per aiutare a capire quando è il momento di cambiare il pannolino
−3,15 EUR 18,84 EUR
Marchio Amazon- Mama Bear Pannolini ultra-asciutto taglia 2 (3-6 kg) - con canali d'aria- 168 pannolini (2 confezioni da 84 pannolini)
Taglia 2 (3-6 kg). Se la vestibilità è troppo stretta, prova con una taglia più grande; 168 pannolini (2 confezioni da 84)
32,12 EUR
Pampers Progressi Mini, 120 Pannolini, Taglia 2 (3-6 kg)
Pannolino appositamente studiato per i primi mesi di vita dei bimbi; Dotato di filtrante a fori larghi «cattura pupù liquida»
41,60 EUR
Bella Baby Happy - Pannolini taglia 4 + Maxi Plus, 1 confezione (1 x 124 pezzi)
NOVITÀ! Polsini elasticizzati per una vestibilità ottimale al corpo del bambino.; Lo strato esterno traspirante lascia respirare la pelle sensibile del bambino liberamente.
31,06 EUR
Pillo Premium Junior Taglia 5 11-25 kg 6 Conf. da 40 pannolini, 240 Pannolini
Cartone contenente 6 cf di 40pz/cad Totale 240 pannolini; Dotato di bande elastiche per agevolare i movimenti ed è delicato e morbido sulla pelle.
58,80 EUR

Dovrai acquistare il primo pacco di pannolini prima della nascita del bebè perché li userai sin dal loro primo giorno di vita.

Che tipologie di pannolini esistono?

Troviamo principalmente due tipologie di pannolini: i pannolini usa e getta ed i pannolini lavabili, ma scopriamo insieme le differenze.

I pannolini usa e getta

I pannolini usa e getta, come dice il nome stesso, sono pannolini pensati per essere utilizzati un’unica volta e poi buttati. Sono in grado di assorbire ogni tipo di liquido e solido che fa il bambino ma non possono essere utilizzati nuovamente.  Sono il prodotto attualmente più utilizzato dai neo genitori che preferiscono buttare via il pannolino sporco subito dopo averlo rimosso dal neonato.

Il pannolino monouso è realizzato in diversi strati che ne permettono il perfetto funzionamento, ecco come è composto:

  • Il primo strato è quello interno ossia quello che entra in contatto diretto con la pelle del bambino. È la parte più importante di tutto il pannolino stesso ed è fondamentale che sia morbido, confortevole, super assorbente e ipoallergenico. In questo modo potrai mantenere la pelle del tuo bambino morbida, sana e priva di reazioni allergiche o arrossamenti tipici del pannolino.
  • Lo strato assorbente invece si trova all’interno del pannolino e in una posizione centrale. È qui che tutti i liquidi e i bisogni di tuo figlio convergono. È importante quindi che sia assorbente e che non permetta fuoriuscite di liquido mantenendo il bambino sempre asciutto. In genere sono costituiti da morbide fibre di cellulosa miste e da appositi gel chimici che ne favoriscono l’assorbimento.
  • L’ultimo strato è quello esterno e altro non è che la superficie esterna del prodotto. Ha il compito di contenere i liquidi e di evitare che si riversino verso l’esterno. Proprio per questo è realizzato in materiale plastico ipoallergenico ed impermeabile, garantendo così a tuo figlio di essere sempre asciutto.

Oltre a questi strati principali, che sono ripetuti in ogni prodotto, ce ne sono altri che variano a seconda del modello di pannolino prescelto. C’è chi ha un giro coscia elastico per garantire comodità nel movimento senza rischiare che il pannolino si sposti; altri hanno sensori di umidità che permettono di vedere dall’esterno quand’è arrivato il momento di sostituire il pannolino; altri ancora hanno degli strap, lunghi o corti, e molte altre caratteristiche tecniche che variano a seconda del brand e del modello scelto.

I pannolini lavabili

I pannolini lavabili sono dei pannolini che possono essere riutilizzati più volte. Ne esistono di diverse tipologie e le principali sono:

  • A tasca, ossia all’interno della mutanda/pannolino vi è una tasca dove introdurre gli strati assorbenti;
  • All in One, ossia all’interno della mutandina/pannolino è cucito lo strato assorbente che permette di assorbire liquidi e bisogni del bambino;
  • All in 2, ossia all’interno della mutandina/pannolino vi è la possibilità di applicare strati assorbenti a strap o con bottoncino a seconda del modello scelto.

Le taglie dei pannolini monouso

I pannolini monouso li trovi suddivisi per taglia. Questa varia a seconda dell’età del bambino e del suo peso, anche se possono essere considerati fattori molto relativi. La taglia giusta per tuo figlio dipende infatti dalla sua costituzione e dal suo peso. Ad esempio: se il neonato pesa dai 2 ai 4kg per lui andrà benissimo una taglia 1. Ma se il neonato pesa tra i 4 e i 5kg, anche se è indicata la taglia 1, la userà molto poco e la cambierà indipendentemente dalla sua età.

Ci sono bambini che crescono più velocemente di altri, che si sviluppano in lunghezza più velocemente e chi mette più massa muscolare. Ogni bambino ha il suo processo di crescita ed è in base a quello che ti devi regolare per la scelta della giusta taglia dei pannolini.

In linea di massima questa è la tabella generale usata per la distinzione delle taglie:

  • Taglia 1 da 2 a 5 kg.
  • Taglia 2 da 3 a 6 kg.
  • Taglia 3 da 5 a 9 kg.
  • Taglia 4 da 7 a 18 kg.
  • Taglia 5 da 11 ai 25 kg. Adatta ai bambini che in genere hanno un anno di età o poco più.
  • Taglia 6 dai 16 ai 30 kg. Adatta ai bambini che hanno superato i due anni di età. In genere a questa età inizia l’utilizzo del vasino e si abbandona il pannolino in prossimità dell’inizio dell’asilo. Qui i bambini non possono portare il pannolino ma devono andare in bagno in completa autonomia.

Il consiglio che possiamo darti è quello di scegliere un pannolino che non sia preciso e che non sia neanche troppo grande, in genere è perfetto lasciare una o due dita tra il pannolino e la pelle del bambino. In questo modo è garantita la sua libertà di movimento.

Composizione dei pannolini

Quando si tratta della composizione dei pannolini monouso non ci sono molte indicazioni che possiamo trovare. I grandi brand infatti tendono a non sponsorizzare quali materiali vengono utilizzati per la loro realizzazione. Quello che possiamo dirti è di fare particolare attenzione e tenerti distanti da prodotti chimici che possono in qualche modo ledere la pelle di tuo figlio come il cloro, i profumi e i coloranti. Opta sempre, quando puoi, per i pannolini realizzati con materiali ecologici, ormai se ne trovano diversi in commercio.

Taglia dei pannolini lavabili

I pannolini lavabili sono generalmente realizzati in taglie standard adatti a tutte le età e ai pesi dei bambini. Potresti però imbatterti anche in brand che presentano i loro prodotti in 3 formati: small, medium e large. La scelta è sicuramente più pratica, veloce e semplice.

Alva Baby - Pannolini lavabili e riutilizzabili in tessuto, 6 pz, 12 inserti 6DM41-IT
84 Recensioni
Alva Baby - Pannolini lavabili e riutilizzabili in tessuto, 6 pz, 12 inserti 6DM41-IT
  • Misura unica, 3 pannolini con stampa + 3 pannolini con tasche, forniti con 2 inserti.
  • Buchi per le gambe a prova di perdite.
  • Doppia fila di bottoni a pressione.
  • In materiale traspirante altamente assorbente.
  • Ecologico e salutare. Impermeabile all'esterno.

Materiali

I pannolini lavabili sono realizzati in tanti materiali differenti, ognuno dei quali ha le sue qualità. I principali prodotti sono: canapa, cotone, microfibra e bambù. Tutti sono naturali ed hanno lo scopo di non ledere in alcun modo la pelle del bambino. La soluzione ideale è scegliere pannolini misti in bambù e cotone che ti permette di avere resistenza, assorbenza e morbidezza richiesti da un pannolino ottimale.

Pannolini monouso e pannolini lavabili: Pro e Pontro

Come poter scegliere tra questi due prodotti?

Semplice in base al tuo personale parere. Non c’è infatti una scelta migliore rispetto ad un’altra, tutto dipende dalle tue esigenze. Ad esempio i pannolini monouso sono più pratici ed hanno un costo inferiore ma che si protrae nel tempo, inoltre inquinano perché, per smaltirli, essendo composti da materiale plastico, ci vogliono diversi anni.

I pannolini lavabili, invece, rappresentano una scelta eco più rispettosa per l’ambiente ed hanno un costo superiore rispetto ai pannolini monouso. Ma è anche vero che, nel tempo, ne andranno acquistati meno e sono privi di materiali chimici o plastici eliminando irritazioni e/o reazioni allergiche.

In alternativa a questi due prodotti troviamo la via di mezzo ossia i pannolini monouso biodegradabili.
Qui di seguito trovi i 3 bestseller venduti su Amazon.

 

Pannolini: Domande e Risposte

La spesa relativa ai pannolini è detraibile?

No. I pannolini per bebè non rientrano tra le spese detraibili, mentre lo sono quelle per gli alimenti speciali come il latte artificiale. Altre spese detraibili sono quelle legate ai prodotti  per bambini con particolari disabilità o patologie.

Si può fare la differenziata con i pannolini?

La risposta è dipende. Infatti questo varia in base ai materiali che compongono il pannolino stesso. Se sono biodegradabili puoi gettarli nell’indifferenziato (in quanto sporchi) ma verranno smaltiti in breve tempo e sarà garantito un maggior rispetto dell’ambiente.

Anche i non biodegradabili andranno nell’indifferenziato ma avranno un impatto maggiore sull’ambiente in quanto spesso composti anche da polpa di legno e derivati del petrolio.

Come si sceglie la giusta taglia dei pannolini?

Come abbiamo già scritto in questo articolo, la taglia del pannolino adatta al tuo bambino va considerata in base al peso. Generalmente sono così suddivise: Taglia 1 per bambini tra i 2 e i 5 kg; taglia 2 per bambini tra 3 e 6 kg;  taglia 3 per bambini tra tra 4 e 9 kg; taglia 4 tra i 7 e gli 18 kg; taglia 5 tra 11 e 25 kg; taglia 6per bambini tra i 15 e i 30 kg.

Devo utilizzare un detersivo specifico per i pannolini lavabili?

Il detersivo più indicato è indubbiamente quello che non lascia residui sulla pelle del bambino. Quelli ecologici sono i più consigliati. Puoi lavarli sia a mano che in lavatrice.